lo stress e la pressione alta: qual è la connessione?

Lo stress e la pressione alta a lungo termine non possono essere collegati, ma l’adozione di misure per ridurre lo stress può migliorare la vostra salute generale, tra cui la pressione sanguigna. Scopri come.

Situazioni di stress possono causare la pressione sanguigna a picco temporaneo, ma può sottolineare anche causare la pressione arteriosa alta a lungo termine? Potrebbe tutti quei picchi di pressione arteriosa allo stress a breve termine si sommano e causare ipertensione nel lungo periodo? I ricercatori non sono sicuri.

Tuttavia, l’esercizio da tre a cinque volte a settimana per 30 minuti può ridurre il livello di stress. E se siete stati diagnosticati con alta pressione sanguigna, facendo attività che possono aiutare a gestire lo stress e migliorare la vostra salute può fare la differenza a lungo termine nel ridurre la pressione sanguigna.

Il corpo produce un aumento di ormoni quando sei in una situazione stressante. Questi ormoni aumentare temporaneamente la pressione sanguigna causando il cuore a battere più velocemente e i vasi sanguigni a ridursi.

Non ci sono prove che lo stress di per sé provoca pressione alta a lungo termine. Può essere che altri comportamenti legati allo stress – come l’eccesso di cibo, bere alcolici e poveri abitudini di sonno – causare ipertensione. Tuttavia, a breve termine picchi legati allo stress della pressione sanguigna aggiunti nel corso del tempo possono mettere a rischio di sviluppare l’alta pressione sanguigna a lungo termine.

E ‘possibile che le condizioni di salute legati allo stress – come ansia, depressione, e l’isolamento da amici e familiari – possono essere collegati a malattie cardiache, ma non c’è alcuna prova che stanno legati alla pressione alta. Invece, può essere che gli ormoni prodotti quando si è emotivamente stressato può danneggiare le arterie, che porta a malattie cardiache. Può anche essere che l’essere depressa può causare un comportamento autodistruttivo, come ad esempio trascurando di prendere i farmaci per controllare la pressione alta o di altri disturbi cardiaci.

Aumento della pressione sanguigna legati allo stress possono essere drammatici. Ma una volta che il fattore di stress scompare, la pressione sanguigna ritorna alla normalità. Tuttavia, anche i picchi temporanei della pressione sanguigna – se si verificano abbastanza spesso – può danneggiare i vasi sanguigni, cuore e reni in modo simile alla pressione alta a lungo termine.

Inoltre, se si reagisce allo stress da fumare, bere troppo alcol o mangiare cibi malsani, si aumenta il rischio di ipertensione, infarto e ictus.

Mentre riducendo lo stress potrebbe non direttamente abbassare la pressione sanguigna nel lungo periodo, utilizzando le strategie per gestire lo stress può migliorare la vostra salute in altri modi. Padroneggiare le tecniche di gestione dello stress può portare ad altri cambiamenti di comportamento – compresi quelli che riducono la pressione sanguigna.

Quando alla ricerca di modi per gestire lo stress, ricordate che avete molte opzioni. Per esempio

L’obiettivo è quello di scoprire ciò che funziona per voi. Essere aperti e disposti a sperimentare. Scegliete le vostre strategie, agire e iniziare a godere dei benefici.

visitare il vostro medico